Terra infuocata


L arry Madden torna dopo un lungo periodo, nei luoghi che videro naufragare il suo amore con Corinna a causa del burbero padre di lei, Tuck Ordway, che non vedeva di buon occhio la relazione della figlia con un misero ranchero. Lui, possidente terriero, voleva per lei un matrimonio diverso. Per questo motivo Larry aveva tentennato, per poter fare fortuna e presentarsi dal suocero in vesti a lui più congeniali. Ma questa relazione aveva destato le dicerie della gente e il padre per non tollerare una situazione disdicevole per Corinna, lo aveva fatto frustare e cacciare dalla zona. Lei dopo averlo aspettato invano, si era sposata dopo tre anni dalla sua partenza e oggi deve affrontarlo nella sua fredda determinazione di ottenere vendetta. Ha assunto un avvocato che ha scoperto delle irregolarità nei possedimenti degli Ordway e con tutta probabilità, quelle terre verranno espropriate e messe all'asta. Ma a Larry non basta, vuole anche regolare i conti col vecchio, pur sapendo che è molto veloce con la pistola, per appagare il suo smisurato amor proprio. Può morire in duello ma di sicuro la legge poi farà il suo corso e lui avrà comunque ottenuto la sua vendetta. Ma nella zona è già in atto una faida tra gli Ordway e alcuni coloni aizzati dal perfido Pearlo che ha a sua volta un conto in sospeso col vecchio e per questo vorrebbe Larry dalla sua parte. Il suo rifiuto ad unirsi ad una persona abietta, lo pone tra quelli da eliminare e per queste cose c'è Peso Kid, un pistolero al soldo di Pearlo. Ha già eliminato il marito di Corinna e tentato di uccidere Larry senza successo, mentre questi sfidava a duello il vecchio Ordway scoprendo alla fine che era ormai quasi cieco. Un uomo di quella pasta non può vendicarsi in questo modo e gli eventi anzi lo spingono a lottare per gli Ordway, riconquistando per loro le terre perdute in una corsa tra i vari pretendenti alle medesime. Regolerà i conti con Peso Kid, il suo mandante e l'infido avvocato che lo aveva tradito per passare dall'altra sponda. Può ripartire appagato e andarsene per sempre, ma il vecchio lo implora di restare e Corinna è impaziente di varcare con lui la soglia di casa per curare le sue ferite e condividere con lui il resto della vita.
Randolph Scott, protagonista indiscusso del western minore, è qui affiancato da una star di prima grandezza e di rara bellezza come Dorothy Malone, oltre a una serie di buoni caratteristi, in un film che ha buon ritmo e parecchia azione, con tante scene spericolate di buona fattura. Su tutte la corsa sfrenata nel finale tra carri e cavalieri, lanciati alla conquista delle terre espropriate, che ricorda un fatto storico come quello della grande corsa alla terra dell'Oklahoma.


Tall Man Riding
Stati Uniti 1955
Regia: Lesley Selander
Musiche Paul Sawtell
con
Randolph Scott: Larry Madden
Dorothy Malone: Corinna Ordway
Robert Barrat: Tucker Ordway
Peggie Castle: Reva
William Ching: Rex Willard
John Baragrey: Cibo Pearlo
John Dehner: avvocato Ames Luddington
Paul Richards: Peso Kid
Lane Chandler: Hap Sutton
William Fawcett: Andy
Joe Bassett: Will
Charles Watts: Al
Russ Conway: sceriffo Jim Feathergill
Mickey Simpson: vice Jeff Barclay
Mike Ragan: Tom
Nolan Leary: dottor William Stone

Commenti

I Magnifici Sette della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Il maestro di Don Giovanni

Gli ammutinati dell'Atlantico

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

Lo straniero della valle oscura - The Dark Valley

Zambo, il dominatore della foresta