After Earth


D ebole, a partire dall'inizio col solito pistolotto sulla Terra andata distrutta da guerre e inquinamento, questo atteso film della e sulla famiglia Smith. Will il padre, lascia il ruolo da protagonista al figlio Jaden, riservandosi un ruolo da mentore e genitore impossibilitato all'azione e che ha nel figlio, giovane e inesperto, ma voglioso e della stessa sua tempra, l'unica speranza di salvezza. Lui, Kitai, è ancora cadetto e sogna di diventare ranger come suo padre Cypher che è diventato un eroe nella feroce guerra contro gli Alieni che hanno scatenato sugli umani dei terribili mostri in grado di fiutare la loro paura e sbranarli. Cypher è l'unico che ha saputo dominare la paura e per questo il suo corpo non emana i feromoni tipici di questo stato emotivo, diventando invisibile ai sensi delle mostruose creature e riuscendo per questo ad ucciderne tantissime. Suo figlio Kitai non è ancora al suo livello ma se vuol sopravvivere deve imparare in fretta a dominare la paura se vuol sopravvivere e salvare suo padre. Sono gli unici sopravvissuti ad un atterraggio di fortuna con la loro astronave che si è danneggiata gravemente entrando in collisione con un campo di asteroidi. Col padre immobilizzato per la rottura del femore, tocca al figlio raggiungere il luogo dove dovrebbe trovarsi la coda dell'astronave per recuperare l'unico radio faro funzionante per i soccorsi. La distanza è notevole, circa 100 chilometri in un territorio ostile chiamato Terra. Si la Terra, che abbandonata un migliaio di anni prima, è oggi un luogo dove pullulano forme di vita per le quali l'uomo costituisce soltanto fonte di cibo. Il giovane, guidato dal padre via radio e sofisticati mezzi elettronici, dovrà vedersela con minuscoli insetti velenosi, serpenti volanti, scimmie carnivore, felini mostruosi, rapaci giganteschi e per ultima lei, l'Ursa, la mostruosa creatura che trasportavano sull'astronave, diretti in un luogo di addestramento per i rangers e che da cavia è sopravvissuta all'impatto e sta sbranando tutto quello che gli capita davanti. Miglior addestramento per lui non potrebbe esserci e riesce a superare tutte le ostilità dell'ambiente, uccidere anche l'Ursa e lanciare l'allarme per i soccorsi che giungeranno in tempo per salvarli.
Will ama moltissimo questo figlio che è già diventato una star del cinema e cura soggetto e co-produce la pellicola che tuttavia disattende completamente ogni aspettativa, risultando un prodotto mediocre sorretto soltanto da qualche scena il cui impatto visivo è merito soltanto della moderna grafica computerizzata. Per il resto non aggiunge nulla, anzi sottrae, a quanto di buono si è già visto nel mondo della moderna fantascienza.
After Earth
Stati Uniti 2013
Regia: M. Night Shyamalan
Musiche James Newton Howard
con
Jaden Smith: Kitai Raige
Will Smith: Cypher Raige
Sophie Okonedo: Faia Raige
Zoe Isabella Kravitz: Senshi Raige
David Denman: McQuarrie
Kristofer Hivju: capo della sicurezza
Glenn Morshower: comandante Velan
Sacha Dhawan: pilota Hesper
Chris Geere: navigatore Hesper
Gabriel Caste: ranger
Lincoln Lewis: Bo
Diego Klattenhoff: ranger veterano
Monika Jolly: ranger

Commenti

  1. La critica è stata spietata con questo film, l'hanno battezzato come uno dei peggiori film del 2013, addirittura una nomination come Razzie Awards 2014 (l'esatto opposto degli Oscar)...devo ancora vederlo, ho stima per il Will Smith attore anche se alcune volte si avventura in personaggi privi di appeal...solo per questo lo guarderò comunque. In quanto al figlio: è davvero bravo ed ho nel cuore l'interpretazione da bambino in "La Ricerca della Felicità"...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno