L'ultimo fuorilegge


G raff, un irriducibile ex-ufficiale sudista, continua una sua personale guerra contro gli odiati yankee che gli hanno ucciso e violentato moglie e figlie, e li colpisce nella cosa a loro più cara, il denaro. Per questo con alcuni ex reduci al suo comando ha formato una banda che  rapina e uccide nel corso di razzie che lo hanno portato in breve tempo ad essere il fuorilegge più temuto e ricercato. Ma ormai i suoi metodi brutali non sono più accettati nemmeno dai suoi, dove il vice Eustis è ormai in aperto contrasto. Così durante l'ultima rapina ad una banca, con alcuni feriti dall'imboscata tesa loro dallo sceriffo del paese, che durante la fuga, con Graff che intende uccidere il più malconcio per non vedersi rallentare, Eustis interviene sparando al suo capitano in pieno petto. Credendolo morto si allontanano immediatamente riprendendo la fuga e temendo di essere inseguiti. Ma Graff non è morto, salvato dalla sua fiaschetta metallica, è raggiunto e catturato dalla posse dello sceriffo, per cui si offre di aiutarlo ad inseguire i suoi ex compari. Da quel momento inizia una spietata caccia che vede Graff eliminare lo sceriffo e prendere il comando degli uomini rimasti dopo un primo scontro a fuoco con i fuggitivi. Ad uno ad uno li ammazzerà senza pietà lasciando Eustis, il suo vice, per ultimo e come estremo atto della sua vendetta. Nel faccia a faccia finale tra i due, quando tutti i componenti di entrambe le parti sono stati ammazzati, sarà Eustis a prevalere e raggiungere finalmente l'agognato Messico.
Girato per la TV negli infuocati scenari di Abiquiu in New Mexico, è un film ben realizzato e con riferimenti evidenti a grandi registi che in passato si sono cimentati nel genere. Nel cast oltre a Mickey Rourke con ancora una parvenza della sua faccia originale e a perfetto agio nel ruolo di cattivo, si segnala Steve Buscemi in un ruolo secondario, mentre il buono, Dermot Mulroney, non sembra adatto al ruolo. Senz'altro migliore la prova di Ted Levine, il coriaceo e risoluto Potts, in grado di riempire la scena quando chiamato in causa e guarda caso l'ultimo a tirare le cuoia proprio un attimo prima della fine.

The Last Outlaw
Stati Uniti 1993
Regia: Geoff Murphy
con
Mickey Rourke: Graff
Dermot Mulroney: Eustis
Ted Levine: Potts
John C. McGinley: Wills
Steve Buscemi: Philo
Keith David: Lovecraft
Daniel Quinn: Loomis
Gavan O'Herlihy: Sceriffo Sharp
Richard Fancy: McClintock il banchiere
Tom Connor: impiegato della banca
Phil Mead: barista
uomini della posse:
Paul Ben-Victor
Greg Doty
J.D. Garfield
Marvin Gilbert
Jake Walker
Joey Rourke
Edward Proudfoot
Darryl Shay

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Maciste contro i tagliatori di teste

O' Cangaceiro

Gianni & Pinotto - Africa strilla