Elephant White


C urtie Church è un killer professionista che ha ricevuto l'incarico dal padre di una ragazza, che è stata rapita ed avviata alla prostituzione. Costui,  Rajahdon, gli ha commissionato di eliminare quanti più membri possibili della organizzazione criminale chiamata Chang Cao, pagando 10 mila dollari a testa. Church elimina i primi addossando la colpa ad un altra banda rivale, la Jong Ang Gang, lasciando sul luogo del delitto un loro membro ammazzato in precedenza. Il fatto sembra un'evidente rottura della tregua tra le parti e la Chang Cao attacca di notte il Kit Kat, locale dei rivali, ed ingaggia una violenta sparatoria con Church, appostato nei pressi, che con un fucile di precisione falcidia gli ignari contendenti fino alla fuga dei superstiti. Con l'aiuto di un suo vecchio amico, Jimmy l'inglese, un ex agente che oggi gestisce un locale e traffica in armi, ottiene i necessari aiuti in sofisticate e micidiali armi da fuoco. E' anche ossessionato dalla presenza di una ragazzina, Mae, che era presente sul luogo del primo regolamento dei conti e della quale si intuisce un passato doloroso di droga e violenza nelle fila delle tante disperate che ogni anno finiscono nella rete della malavita. Molte di loro addirittura vendute dalle famiglie in cerca di denaro che possa alleviare l'estrema povertà in cui languono. Diventa così la sua anima e coscienza nel turbinoso crescendo di quella che è ormai per lui una missione: liberare le ragazze ed uccidere i loro aguzzini. Giunge quasi al termine, arrivando a puntare la pistola sulla testa del capo supremo, Boss Katha, dopo aver ammazzato decine di suoi scagnozzi e ottenuto la liberazione di tutte le ragazze. Ma proprio il boss gli svela che Mae, la prima delle sue ragazze, è morta da tempo e solo a quel punto Church capisce di essere stato in contatto solo col suo spirito per tutto quel tempo. L'amico Jimmy si incarica di sistemare ed aiutare le ragazze liberate e dopo averlo ringraziato Church lo saluta. Sente che deve tornare indietro. Forse continuare la sua missione mentre tra i titoli di coda ci vengono mostrati i numeri impressionanti sul triste fenomeno della prostituzione minorile che affligge la Thailandia. Azione e misticismo buddista in questo film poco noto ma di sicuro impatto.
Elephant White
Thailandia 2011
Regia: Prachya Pinkaew
con
Djimon Hounsou: Curtie Church
Kevin Bacon: Jimmy
Jirantanin Pitakporntrakul: Mae
Sahajak Boonthanakit: Rajahdon
Weeraprawat Wongpuapan: Boss Katha
Abhijati Jusakul: Consigliere Bhun
Suteerush Channukool: Numero Due

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno