Il nemico ci ascolta

Ambientato nella seconda guerra mondiale, vede i nostri soliti imbranati alle prese con varie attività commerciali, che con loro al timone non possono che naufragare. E quando tutto sembra ormai precipitare nella loro ultima trovata di vendere biciclette, ecco che si presenta un inaspettato socio che apporta il capitale necessario per continuare l'attività e addirittura incrementarla con l'aggiunta di radio. In realtà il socio dall'apparenza mite e pacifica, è una spia nazista e il negozio funge da copertura per la sua organizzazione che ha lo scopo ben preciso di sabotare una strategica fabbrica di magnesio nelle vicinanze che è da poco entrata in funzione. Nel frattempo i nostri due amici vengono reclutati in un corpo di volontari civili addetti alla difesa antiaerea e gestito dal loro amico Dan. Ma come al solito non riescono che a combinare soltanto guai a se stessi e agli altri volontari, al punto che il loro amico non può che esonerarli anche se a malincuore. Tornati in negozio scoprono però la losca attività delle spie che vi si nasconde e trovato un piccione viaggiatore hanno la brillante idea di scrivere al loro amico Dan avvertendolo del complotto. Cercano di spiegare a parole l'indirizzo del loro amico al piccione sussurrandogliele nell'orecchio, ma il pennuto prende e vola dai suoi addestratori che letto il messaggio catturano i nostri due pasticcioni. Tuttavia riescono a liberarsi ed avvertire il loro amico Dan che con i volontari piomba nella fabbrica deserta per il giorno festivo e cattura le spie poco prima che facessero esplodere l'impianto mentre i nostri due giunti trafelati sul luogo hanno la possibilità di catturare il loro finto mite socio mentre tentava di squagliarsela e ricevere le congratulazioni di tutti i presenti. C'era una volta un piccolo naviglio del 1940 è il loro ultimo film in linea coi loro personaggi, da lì in poi inizia un lento declino con gli ultimi 7 film fino al 1951. In questo del 1943 già si vede la fatica che ormai cinquantenni non riescono a nascondere e l'azione è ovviamente meno fluida e di conseguenza le gags meno efficaci. Tuttavia si apprezza per la storia del duo comico più amato del mondo e nella circostanza per il doppiaggio della più efficace e convincente delle coppie che hanno prestato loro la voce in italiano: Sordi e Zambuto. Mi piace segnalare tra gli interpreti il mite e sempre bravo Donald Meek che qui nel blog potete apprezzare in questi due capolavori Il Traditore e Ombre Rosse.

Air raid wardens
Stati Uniti 1943
Regia: Edward Sedgwick
con
Stan Laurel: Stanlio
Oliver Hardy: Ollio
Donald Meek: Eustace Middling
Edgar Kennedy: Joe Bledsoe
Jacqueline White: Peggy Parker
Stephen McNally: Dan Madison
Nella Walker: Millicent Norton
Henry O'Neill: Rittenhause
Howard Freeman: J.P. Norton
Paul Stanton: Capitano Biddle
Robert Emmett O'Connor: Charlie Beaugart
William Tannen: Joseph
Russell Hicks: Maggiore Scanlon
Philip Van Zandt: Herman
Frederick Worlock: Otto
Don Costello: Heydrich

Commenti

I Magnifici Sette della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Il maestro di Don Giovanni

Gli ammutinati dell'Atlantico

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

Zambo, il dominatore della foresta

Lo straniero della valle oscura - The Dark Valley