Agente 007 Licenza di uccidere

Licenza di uccidere è il film che ha tenuto a battesimo il mito di James Bond e del suo interprete che meglio e più di altri ha legato il proprio nome e immagine all' Agente 007: Sean Connery. Semi sconosciuto all'epoca, l'aitante attore scozzese sfodera un' ottima presenza fisica unita ad una folta chioma e a un portamento da gentiluomo che ne decreteranno il successo futuro ed imperituro a scapito del tempo e delle sue scorie. Sean Connery è un uomo per tutte le stagioni o un buon vino che invecchiando migliora. Il film segna anche la consacrazione definitiva a sex-symbol della splendida Ursula Andress che nel succinto bikini di Honey Ryder, in quella scena, icona del cinema, dove esce dalle acque come una Venere Botticelliana degli anni '60. Insomma due miti sexy, che hanno incantato milioni di spettatori in tutto il mondo, insieme in un film che giustamente e a vario titolo è da collocare nella personale collezione e negli scaffali della storia del cinema. In Giamaica un agente inglese e la sua collaboratrice vengono misteriosamente eliminati e M, capo del servizio di controspionaggio britannico, invia sul posto 007. Da qualche tempo i lanci missilistici americani vengono disturbati da frequenze provenienti probabilmente dalla Giamaica e la morte dei due agenti indica che è proprio lì che si deve indagare. Al suo arrivo c'è ad attenderlo un collega americano, Felix Leiter, ma anche una serie di sicari già allertati e pronti ad accoglierlo nel migliore dei modi. Sventa da par suo ogni tentativo di eliminarlo e in poco tempo è in grado di concentrare le sue indagini su un isoletta ancora inesplorata dai suoi colleghi. Crab Key è di proprietà di un misterioso cinese che vi gestisce una miniera di bauxite e non tollera la presenza di estranei tanto che ha recintato la sua proprietà e dissuade i pescatori locali dall'avvicinarsi con un mezzo blindato lancia fiamme e dipinto esternamente in modo da sembrare ai creduloni del posto un drago sputafuoco. Bond ci si reca di notte e all'indomani incontra sulla spiaggia la bellissima Honey Ryder che è solita intrufolarsi per cercar conchiglie da rivendere a Miami pur conscia del pericolo che grava sull'isola ma che è sempre riuscita a sviare. Stavolta però vengono catturati e fanno la conoscenza del fantomatico Dr. No, figlio di un missionario tedesco e una ragazza cinese è stato uno dei capi della Tong una potente organizzazione mafiosa cinese, dalla quale è ricercato per aver sottratto 10 milioni di dollari in oro con i quali si è costruito un laboratorio atomico e un covo super tecnologico. Credendolo al soldo di una potenza orientale, il Dr.No risponde a Bond che per lui oriente e occidente sono solo due punti cardinali e visto che dovrà morire confida che è membro della SPECTRE, supremo esecutivo per il controspionaggio, terrorismo, ritorsione ed estorsione, le quattro grandi pietre angolari del potere e che nulla potrà fermarli e le potenze mondiali dovranno assoggettarsi al loro volere. Intanto il lancio da Cape Canaveral di un nuovo missile sta per avvenire e tutti convergono in fretta nel laboratorio per dare inizio alle manovre di disturbo. Bond riesce a liberarsi e camuffato da addetto indossata una tuta anti radiazioni, entra nel laboratorio e manda in sovraccarico il reattore nucleare scatenando il putiferio e il fuggi fuggi generale. Il Dr.No tenta di fermarlo ma viene gettato nella vasca del reattore da Bond, che fa appena in tempo a liberare la bella Ryder e fuggire con lei su una motolancia, prima che la struttura esploda. Poco importa se finisce la benzina, avranno più tempo per pomiciare prima che arrivino i soccorsi americani a recuperarli.
Tra le altre cose da ricordare con piacere le musiche caraibiche e gli splendidi paesaggi marini o le stupende cascate di Ocho Rios di una bellezza unica che - aprendo una pagina turistica - si possono tranquillamente risalire per godersi soste e bagni nelle tante vasche che creano nella loro discesa a mare e con pochi dollari lasciare oggetti e vestiti a un portatore locale che risalirà a fianco in un sentiero e strada facendo vi farà tutte le foto o riprese che vorrete.


Dr. No
Gran Bretagna 1962
Regia: Terence Young
Musiche: Monty Norman
con
Sean Connery: James Bond
Ursula Andress: Honey Ryder
Bernard Lee: M
Lois Maxwell: Miss Moneypenny
Joseph Wiseman: Dr. No
Jack Lord: Felix Leiter
John Kitzmiller: Quarrel
Anthony Dawson: Professor Dent
Zena Marshall: Miss Taro
Eunice Gayson: Sylvia Trench
Peter Burton: Maggiore Boothroyd
Yvonne Shima: Sorella Lily
Louis Blaazer: Playdell-Smith
Timothy Moxon: John Strangways
Marguerite LeWars: Annabelle Chung

Commenti

  1. Credo che sia l'unico vero Agente 007, con tutto il rispetto per Daniel Craig, dopo Connery forse ha tenuto testa solo Roger Moore.

    E' lui senza discussione alcuna l'unico verso James Bond...il primo episodio della serie poi, non si dimentica mai, da vedere e rivedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quoto! e come ebbi a dire secondo me il nuovo Bond dopo Brosnan doveva essere Clive Owen e non Graig che sembra piuttosto un cattivo di qualche paese dell'est
      ;-)

      Elimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

O' Cangaceiro