Professione assassino

Jason Statham è uno dei migliori interpreti dei film d'azione e quando lo vedete nel cast è sinonimo di qualità e potete andare a colpo sicuro al cinema, sempre che siate amanti del genere. Qui è Arthur Bishop un sicario abilissimo per risolvere problemi in maniera pulita e tale da farli sembrare incidenti o suicidi o improvvisi malori. In codice lui è il Meccanico e lavora per Dean che provvede a procurargli lucrosi contratti in giro per il mondo. Quando Dean lo incarica di uccidere il socio Harry per presunto tradimento in una vecchia operazione andata a male, lui ha un lieve tentennamento. Il vecchio Harry McKenna è immobilizzato su una sedia a rotelle ed è stato il suo mentore, colui che l'ha addestrato e ha creduto in lui. Tuttavia Arthur non esita e lo uccide in un faccia a faccia leale e dopo aver cercato di chiarire le colpe a lui addebitate. Il vecchio ha un figlio scavezzacollo, Steve, e Arthur che lo conosce per le confidenze fatte dal padre che lo definiva un ragazzo ormai perduto, vista l'insistenza del giovane a voler diventare un killer come lui e come lo fu suo padre, accetta di addestrarlo e lo prende come apprendista. Con un carattere tutt'altro che freddo e riservato come la particolare professione impone, Steve tuttavia riesce a portare a termine qualche "lavoretto" dimostrandosi all'altezza del compito anche se il suo desiderio principale è vendicare il padre. Arthur scopre le trame del suo capo Harry e di essere stato imbrogliato circa il tradimento del suo vecchio amico Harry e quindi la sua uccisione. Lui non è uno che si può comprare col denaro e a nulla valgono i tentativi di Dean di farsi perdonare con una decina di milioni. In un finale duro e altamente spettacolare lo ucciderà insieme alla sua numerosa scorta. Ma ancora più avvincente sarà evitare la morte da parte del suo apprendista che nel frattempo ha scoperto il killer di suo padre. Steve salterà in aria nella macchina di Arthur mentre questi eviterà di scatto e in extremis di finire a sua volta arrostito in una stazione di servizio data alle fiamme dal suo allievo. Le telecamere di sicurezza lo immortalano mentre riesce a sgattaiolare come un felino dall'auto poco prima dell'esplosione e i titoli di coda ce lo mostrano mentre riparte come niente fosse su un potente suv. Jason Statham, un nome, una garanzia.
The Mechanic
USA 2011
Regia: Simon West
con
Jason Statham: Arthur Bishop
Ben Foster: Steve McKenna
Donald Sutherland: Harry McKenna
Tony Goldwyn: Dean Sanderson
Jeff Chase: Burke
Mini Anden: Sarah
John McConnell: Vaughn
Stuart Greer: Ralph
Lance Nichols: Henry
David Leitch: Sebastian
Christa Campbell: Kelly
James Logan: Jorge Lara

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta