Soul Kitchen (2009)

Alla periferia di Amburgo, Zinos, un giovane di origine greca gestisce un ristorante il “SoulKitchen”, non è certo un locale da guida Michelin, ma ha pur sempre una sua clientela per così dire affezionata. Tutto procederebbe tranquillamente per Zinos se non fosse che la ricca e viziata fidanzata Nadine si debba trasferire  in Cina, a Shangai; si aggiunga poi che il mal di schiena lo perseguiti, un ernia del disco, e il fratello detenuto gli chieda di assumerlo per poter avere il beneficio della semilibertà, e per finire, ma non è così, un ex compagno di scuola che vorrebbe rilevare il suo ristorante per farne una speculazione edilizia. Da qui cominciano un turbinio di situazioni divertenti e grottesche, incontrando nell'evolversi degli eventi: agenti del fisco, cuochi estrosi, clienti chiassosi, fisioterapisti e spacca ossa turchi,  per poi finire, quando meno te lo aspetti, con un nuovo inizio.
Film godibile fin dal primo fotogramma, colonna sonora accattivante (con un titolo così non poteva essere diversamente) e ritmo travolgente. Buona Visione




Commenti

  1. quando c'è sesso e forchetta il gobbo riappare
    ahahaha
    bel film
    ottima scelta
    una nuova germania che non di meno farà danni come quella vecchia e
    sempre che il meccanismo non si inceppi laddove nel lento processo di integrazione ed emancipazione subentrino nuovi egoismi e modi di imporsi come qua e là il regista sembra indicarci
    augh!!

    RispondiElimina
  2. Il gobbo trova sempre film alternativi...film sentito molto, ma purtroppo mai visto...ripasso da queste parti appena potrò esprimermi in merito...

    RispondiElimina
  3. grazie zio ... il cinema tedesco sta sfornando dei bei film ... soprattutto multiculturali ... attendo che accada ciò anche in italia ...

    ciao Tiger, fatti vivo più spesso e proponi pure tu ... alternativi? eh devo bilanciare gli spaghetti dello zio ... :D che poi non posta solo spaghetti ma anche dei film capolavoro ...

    RispondiElimina
  4. nel frattempo le rotative ne hanno sfornati altri 2
    ehehehe
    nemmeno la neve ci ferma

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta