Rango


Dopo Ringo e Django e per tacere di Drango ecco arrivare Rango,  questo simpatico camaleonte pistolero e protagonista di un bellissimo film d'animazione. Visto su Sky HD è straordinario per colori e profondità tanto da darti l'illusione che sia tridimensionale. L'ambientazione western è così bella e reale, coi suoi sfondi, deserti e villaggi che sembrano veri. Lo stesso dicasi per i personaggi e i dettagli di armi, oggetti e vestiti di questo strano mondo popolato da roditori, anfibi, uccelli e rettili. In questo sperduto villaggio del west il problema per tutti è rappresentato dall'acqua e il nostro simpatico animaletto, capitato lì per caso, con grande spavalderia si vanta di aver eliminato una pericolosa banda di fuorilegge con un solo colpo e per colmo della sorte riesce, di fronte agli sbigottiti paesani, ad aver la meglio sul nemico pubblico numero 1: il falco. Questo predatore, eterna minaccia di tutti gli abitanti e più pericoloso del terribile serpente a sonagli, per una serie di fortuite circostanze ci "lascia le penne" e Rango viene subito nominato sceriffo. Riesce a scoprire gli intrighi del vecchio sindaco tartaruga che nasconde l'acqua per fini speculativi sui terreni colpiti dalla siccità e che, per farlo tacere, ingaggia il terribile Jake Sonagli che si presenta in paese con il corpo avvolto in una lunga cartuccera e al posto del sonaglio finale una non meno terribile e tintinnante mitragliatrice. Rango dopo un iniziale e comprensibile smarrimento riesce ad avere la meglio sul serpentone e a riportare l'acqua e la prosperità nel villaggio conquistando anche la bella lucertolina Borlotta.
La computer-grafica e l'alta definizione in un tripudio di effetti, colori e contorni nitidi ne fanno senz'altro un film divertente e da vedere.



R A N G O
Usa 2011

Regia: Gore Verbinski

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno