Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero

Storia fantasy per ragazzi ma anche adulti che non hanno fatto in tempo ad apprezzare ai loro tempi le magie della computer grafica al cinema e in questo episodio della serie si ritrovano immersi - è proprio il caso di dirlo - in un mare popolato da strane creature, da quelle buone come le sirene composte di acqua a quelle orrende e mostruose come il gigantesco serpente marino del finale. Immersi come i giovani protagonisti della serie che stavolta vengono risucchiati in mare da un quadro che lo ritrae e successivamente tratti in salvo dal principe Caspian a bordo del suo veliero. Stavolta con Susan e Peter c'è il saputello e odioso cuginetto Eustace del quale erano ospiti a Cambridge e col quale erano soliti litigare. Il perchè di questo nuovo coinvolgimento in questo mondo fantastico glielo fornisce subito l'amico Caspian, il quale è alla ricerca dei sette Lord esiliati dall'usurpatore Miraz prima della sua sconfitta. L'incredulo cuginastro - ignaro di questo mondo - ci mette del tempo prima di adeguarsi, credendo di vivere un sogno ad occhi aperti ed entrando spesso in conflitto con Ripicì, il valoroso topo spadaccino dal quale però imparerà il coraggio e la lealtà. Stavolta i nostri debbono ritrovare le spade dei sette Lord partiti per contrastare una malefica nebbia verde che muove dall'isola delle Tenebre seminando morte e paura. E proprio la paura che è in ognuno di loro deve essere sconfitta e tra molte difficoltà e peripezie di ogni tipo, sconfiggendo mercanti di schiavi e malefìci vari le sette spade vengono riportate al tavolo di Aslan, il leone che incarna il bene in questo mondo e che in quello reale ha altre sembianze. L'ultima spada la porta addirittura Eustace, che trasformato in drago da un sortilegio, si batte con estremo coraggio e una volta tutte insieme sul tavolo, conferiscono a Peter la forza necessaria per uccidere l'enorme serpente marino materializzato dalla sua paura. Il male è sconfitto e i nostri accomiatati da Aslan e Caspian e salutato il piccolo Ripicì vengono risucchiati dal mare e attraverso il quadro rientrano nella loro stanza a Cambridge. Eustace è adesso fiero dei suoi cugini e di sé stesso e ... senz'altro pronto e arruolabile per una nuova fantastica avventura.



The Chronicles of Narnia:
The Voyage of the Dawn Treader
USA - GB 2010

Regia: Michael Apted
con
Ben Barnes: Principe Caspian
Skandar Keynes: Edmund Pevensie
Georgie Henley: Lucy Pevensie
Will Poulter: Eustace Scrubb
William Moseley: Peter Pevensie
Anna Popplewell: Susan Pevensie
Tilda Swinton: Jadis, la Strega Bianca

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

O' Cangaceiro