I pistoleri maledetti


La Guerra di Secessione era finita ma un gruppo di fuorilegge e guerriglieri continuava la lotta, si chiamava la banda Quantrell. Essa aveva già scritto una delle più sanguinose pagine della storia con la spietata distruzione di Lawrence un importante centro del Kansas. Dovunque passasse lasciava dietro di sé una scia di delitti, ruberie e inutili massacri. La comandava un ex ufficiale sudista cui davano la caccia tanto il Nord quanto il Sud: Quantrell. Gli uomini che seguivano questo maestro degli attacchi di sorpresa erano una strana mescolanza di avventurieri, pistoleri e soldati sudisti rimasti alla deriva nel disordinato periodo che aveva fatto seguito alla guerra civile americana.
Il capitano nordista Tom Andrews, (nel quale si nasconde il mitico Buster Crabbe, oro nei 400sl alle Olimpiadi di Los Angeles) riesce ad intercettare la banda e ne cattura un paio di componenti. Quantrell muore e la banda dopo un periodo di sbandamento si ricostituisce e riprende a seminare panico e terrore. L'unica speranza di sconfiggerla è data dai due catturati e condannati ai lavori forzati, i quali avranno la piena riabilitazione se accetteranno di infiltrarsi tra i vecchi compagni. Uno di questi, Clint Stewart (Audie Murphy), non è un fuorilegge ma un ex-soldato sudista al quale i nordisti hanno incendiato la casa, una vittima della guerra pertanto, e accetta di buon grado di diventare ranger dell'Arizona. Riesce a rientrare nella banda che si è arroccata in un villaggio di pacifici Yaqui e ne tiene in ostaggio il vecchio capo rinchiuso nella chiesetta del villaggio dopo aver ammazzato l'inerme fraticello e alcuni indiani. E' lì in attesa di assaltare un carico d'oro che può rappresentare il colpo definitivo per chiudere con le rapine. Ma è una trappola tesa loro dai rangers e nella gola dove cercano di scappare con l'oro, trovano sia gli Yaqui fuggiti dal villaggio a sbarrare loro la strada, che i ranger del capitano Andrews. E' la fine e quella del loro capo, che preso dagli Yaqui subisce la "tortura del cactus" è orribile. Film minore impreziosito da Buster Crabbe che nel 1965 aveva 57 anni e in pochi avranno riconosciuto in lui il detentore di 16 record mondiali e 35 nazionali di nuoto, il settimo Tarzan e il primo Flash Gordon, nella hall of fame del nuoto e del cinema Hollywoodiano e con Audie Murphy pluridecorato attore della seconda guerra mondiale, forma una bella coppia medagliata di assoluto rispetto.
Il capitano Tom Andrews
Flash Gordon


Tarzan


I pistoleri maledetti
Arizona Raiders Flag 1965

Regia: William Witney   
con
Audie Murphy: Clint Stewart
Buster Crabbe: Capt. Tom Andrews
Ben Cooper: Willie Martin
Michael Dante: Brady
Fred Graham: Quantrell
Gloria Talbott: Martina
Ray Stricklyn: Danny Bonner
George Keymas: Montana Smith

Commenti

  1. mio buon Tarzan
    nessuno ti ha reso omaggio o degnato di un commento è segno evidente della pochezza che regna oggi incontrastata
    perdonali da lassù
    è tutto cambiato

    RispondiElimina
  2. Ahimè non ho visto il film, anche se dalla trama non sembra affatto male. L'attore lo conosco per Flash Gordon, all'epoca fu uno dei primissimi "fantasy".

    Restando nel genere, ieri sera mi è capitato di vedere Uomini e Cobra (titolo originale "There Was a Crooked Man...") è un film del 1970 diretto da Joseph L. Mankiewicz con Kirk Douglas e Hanry Fonda...mai sentito? Devo dire che l'ho molto apprezzato. Semplice, ma ben fatto.

    RispondiElimina
  3. senz'altro e poi il cast di prim'ordine con attori consumati
    se vuoi farne un post lo pubblicherò molto volentieri
    ;-))

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

I Magnifici Sette della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Il maestro di Don Giovanni

Gli ammutinati dell'Atlantico

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

Zambo, il dominatore della foresta

Lo straniero della valle oscura - The Dark Valley