Il Massacro di Fort Apache

Film di John Ford del 1948, primo della cosiddetta "trilogia militare" della quale fanno parte anche "I cavalieri del Nord-Ovest" e "Rio Bravo", è considerato da molti come una rivisitazione della disfatta del Generale Custer e narra la storia del colonnello Thursday con ottimi trascorsi militari, che viene trasferito in un polveroso e sperduto avamposto e che sentirà come una sorta di degradazione non meritata per il suo ego di ufficiale di rango. Questo lo porterà ad introdurre rigidi formalismi mal digeriti dai veterani della guarnigione. Su tutti cozzerà col carattere deciso di uomo d'onore del capitano York, che anni prima aveva stipulato un patto di pace col capo indiano Cochise e nonostante i tentativi del capitano andrà incontro alla disfatta finale o ad un eroico martirio? Ford è bravo a mescolare le carte alla fine dopo avercelo dipinto per tutto il film come un ostinato e risoluto tiranno.
Fanno parte dell'avventura i soliti bravissimi caratteristi di tante pellicole fordiane:
Victor Mc Laglen, che abbiamo imparato a conoscere nel blog, Ward Bond e Pedro Armendariz che parla con la voce del grande Albertone Sordi. Per gli amanti dei grandi doppiatori segnalo che la voce di un caporale è di Mauro Zambuto all'epoca inseparabile compagno di doppiaggio di Sordi del duo "Stanlio & Ollio".
Nel trailer si apprezza l'ottima musica di Richard Hageman con un brivido quando accompagna l'ingresso degli indiani .. e visto che siamo nella Monument Valley, quelli arruolati sono veri Navajos .. non c'è bisogno che vi dica che sono i miei indiani ...


principali interpreti:
John Wayne: Cap. Kirby York
Henry Fonda: Ten. Col. Owen Thursday
Ward Bond: Serg. Magg. O'Rourke
Shirley Temple: Philadelphia Thursday (figlia del colonnello)
John Agar: Ten. Michael "Mickey" O'Rourke
Victor McLaglen: Serg. Festus Mulcahy
Pedro Armendariz: Serg. Beaufort
Miguel Inclan: Cochise
Dick Foran: Serg. Quincannon (è un nome molto usato da Ford)



Cochise (legno ardente) 1815-1874 uno dei più famosi leader Apaches Chiricahua, fisico muscoloso con lunghi capelli neri resistette con i suoi a numerosi tentativi di invasione da parte di Messico e Stati Uniti. Sposato con Nah-ke-de-sah, figlia di Mangas Coloradas ebbe 2 figli: Taza  nel 1842 e Naiche nel 1856. Oggi una contea dell' Arizona porta il suo nome.
Grande e saggio capo riposa in pace nelle grandi praterie celesti ...

Commenti

  1. Come ho occasione cercherò di aggiungerlo alla mia collezione di film... purtroppo non sono ancora riuscito a beccarlo sulla TV digitale...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno